ON the RoAD

ON THE ROAD

” DOVE ANDIAMO? “

” NON LO SO, MA DOBBIAMO ANDARE.”

JACK KEROUAC.

LA STRADA:

NON IMPORTA DOVE ANDARE, NON E’ IMPORTANTE IL LUOGO, L’IMPORTANTE E’ ANDARE…

IMPORTANTE E’ ESSERE, SENTIRSI LIBERO.

NON FERMARTI E SE TI FERMI RIPRENDI IL TUO CAMMINO.

COMBATTI PER LA TUA LIBERTA’, NON FARTELA RUBARE.

 

QUI C’EST MOI, ANCH’IO APPARTENGO ALL’ON THE ROAD.

 

 

 

 

 

SPESSO LA STRADA SARA’ DURA, SCOGLIOSA, IN SALITA,

TU NON AVER PAURA, NON INTIMORIRTI, PERCORRILA.

A VOLTE TUTTO SI FA BUIO, MA NON E’ COSI’, DENTRO

OGNUNO DI NOI C’E’ UNA FIAMMELLA E NESSUNO PUO’ SPEGNERLA.

QUELLA FIAMMELLA SI CHIAMA ANIMA.

 

 

 

CAMMINA UOMO, CAMMINA…

BATTI IL TUO TEMPO, BATTI IL TUO RITMO.

ON THE ROAD: UNA VOLTA IL TRENO LO PRENDEVI DI CORSA E NON PAGAVI IL BIGLIETTO. OGGI IL TRENO L’HAI PERSO  A TUA INSAPUTA E PAGHI IL BIGLIETTO CHE È ANCHE COSTOSO. CON L’ENTRATA IN VIGORE DEL TRENO SONO STATE COMPIUTE DEVASTAZIONI DI TERRITORI, DI ECOSISTEMI E GENOCIDI DI ESSERI UMANI.

NON AVER PAURA DI ESPLORARE NUOVE STRADE,

NON AVER PAURA DI ESPLORARE LA TUA ANIMA.

CORRI FRATELLO…CORRI.

FAI BALLARE LA TUA ANIMA,

BALLA ANIMA, BALLA.

 

IL BISONTE E’ INDIFFERENTE ALLA TUA  TECNOLOGIA,

AL TUO MODERNISMO, ALLA TUA STESSA

AUTODISTRUZIONE…

 

ON THE ROAD AGAIN

 

 

LA STRADA PIU’ DURA DA PERCORRERE E’ CONOSCERE SE STESSO. SPESSO PENSI DI CONOSCERTI, MA NON SARA’ MAI ABBASTANZA.

HEI RAGAZZO A VOLTE NON C’E’ BISOGNO DI IMMAGINI, MA DI ASCOLTARE, QUESTO E’ UNO DI QUEI CASI…ON THE ROAD E’ ANCHE SAPERE COSA TI DICE IL SOFFIO DEL VENTO.

 

IL MEDICO NON TI HA ORDINATO NULLA, SOLO TU PUOI DETERMINARE LA TUA VITA SE E’ UNO SCHIFO O SE TI PIACE.
SE E’ UNO SCHIFO SARA’ UNO SCHIFO.
SE TI PIACE SARA’ PIACEVOLE.