romanzi-chiacchiere

LA SOLITUDINE...

Dove vado?
Intreccio di pensieri,
pensieri positivi, pensieri negativi si intreggiano nel cervello come un boa che strangola la sua preda.

Dove sono?
Rumori piccoli, rumori forti, rumori assordanti,
sento l'ansia, sento l'agitazione.

Cosa faccio?
Cosa ci faccio qui io? Non è il mio posto.
Posti, viaggi, città, metropolitane,
luci e luci e ancora luci mi sento osservato,
troppo osservato da questi riflettori del nulla.

Dove vado?
Dove sono?
Cosa faccio?
Che schifo di poesia è questa, ma poi è una poesia?
Non lo so, non voglio saperlo,
non ne sono interessato perchè
sto andando nell'inferno della mia solitudine.

losguardo10